Prodotti e piatti tipici

 

peara

 

Verona ha tradizione culinaria secolare, che discende dalle cucine dei signori locali e oggi viene continuata dai ristoranti e dalle trattorie. Non solo riso e polenta, ma alcune specialità poco conosciute fuori dai confini locali ma da provare assolutamente:

la pearà, ad esempio, manzo bollito con salsa di pane, pepata al formaggio, il risotto con “tastasal”( pasta di salame)Il Risotto al Tastasal è il protagonista, insieme a quello all’Isolana, della grande Fiera del Riso di Isola della Scala, che ogni anno tra settembre e novembre attira migliaia di visitatori da tutta Italia.“

Da assaggiare assolutamente “pastisada de caval, stufato di carne equina che accompagna gli gnocchi locali; o le pappardelle, tagliatelle con piselli e fagioli. Da provare anche la Renga de Parona di Verona a base di acciughe. Tra i dolci il Pandoro, conosciuto in tutto il mondo, il nadalìn (forma di stella a otto punte ) e il mandorlato di Cologna Veneta. Non va dimenticato che Verona è poi la prima provincia italiana per la produzione di vini D.O.C., quindi non fatevi mancare a tavola un piacevole Bardolino o un corposo Valpolicella.